Semaforo…

Vorrei sempre averti con me, respiro aria fredda e umida, la sento passarmi per il naso, è rosso.
Vorrei trovarmi lontano, trasportato da quell’aria che tanto mi gela. I nemici ora sono da un altra parte persi nel loro vuoto.
Ora non mi resti altro che tu, finalmente.
Vivo circondandomi di serenità, di un futuro che, anche se incerto è bellissimo perché lo sto vivendo come fanno tutti gli altri e non bloccato e infreddolito da un semaforo sempre rosso.